Bando 2019 per piccoli Comuni

In riferimento alla legge regionale n.5/2018

La delibera di Giunta n.1201 del 15/07/2019 “Avviso per manifestazioni d'interesse. Norme per l'invio delle istanze e l'accesso ai contributi della legge regionale n. 5/2018” chiama i piccoli comuni dell’Emilia-Romagna a presentare istanze per interventi pubblici che entrino a far parte del "parco progetti".

A scadenza del bando, sono giunte oltre 200 proposte progettuali che costituiscono il parco progetti (pdf264.86 KB) istituito a favore dei piccoli Comuni per l’anno 2019.

È stato realizzato un primo approfondimento sulle istanze presentate dai Comuni oggetto di fusione nell’ambito del programma regionale di riordino istituzionale, per selezionare dal parco progetti gli interventi da finanziare. Un secondo approfondimento è stato fatto sulle istanze sostenute dalle Unioni di Comuni e ha evidenziato come spesso la presentazione di una proposta unica sia frutto di una debole condivisione o negoziazione tra i Comuni. Tuttavia, in alcuni casi è stato indicato un unico progetto per la medesima area di riferimento e, quindi, questi interventi sono rientrati fra quelli selezionati per la fase di negoziazione.  

unioni.PNG

Il lavoro di selezione ha valorizzato i progetti proposti da amministrazioni che:

  • derivano da fusione, all’interno del percorso di riordino istituzionale promosso dalla Regione
  • ricadono in aree montane o area interna
  • hanno la copertura finanziaria per l’opera in questione
  • hanno inserito l’intervento nell’elenco annuale delle opere
  • hanno la disponibilità del progetto definitivo da approvare
  • hanno ottenuto l'espressione di sostegno da parte della propria Unioni di Comuni

Sono inoltre state considerate motivo di ulteriore premialità queste condizioni:

  • l'istanza attua le linee di programmazione delle Regione, completando in modo sinergico gli investimenti previsti dalle politiche regionali
  • l’istanza propone interventi a vantaggio dell’intero ambito territoriale
  • particolare qualità del progetto

Alla fine del lavoro di selezione è stata adottata la delibera n. 1616 del 30/09/2019 “Avviso per manifestazioni d'interesse per l'accesso ai contributi della legge regionale n. 5/2018 – approvazione esito della selezione dal parco progetti le opere pubbliche che accedono alla fase di negoziazione” che ha approvato il primo gruppo di PSAL finanziati (pdf114.68 KB).

La delibera di Giunta n.1839 del 28/10/2019 “Avviso per manifestazioni d'interesse per l'accesso ai contributi della legge regionale n. 5/2018 - accesso al parco progetti e esito della selezione delle opere pubbliche che accedono alla fase di negoziazione” ha approvato il secondo gruppo di PSAL finanziati, relativi alla ciclabilità regionale.

Successivamente alle delibere di approvazione delle selezioni dal parco progetti, inizia la fase negoziale, così articolata:

  • una informazione è inviata per la consultazione dal presidente della Giunta regionale agli enti locali dell'ambito territoriale ottimale interessato, iniziando la fase di negoziazione, che dura trenta giorni
  • le proposte di PSAL vengono negoziate con le amministrazioni interessate e condivise per le consultazioni con le amministrazioni del medesimo ambito locale
  • nel corso del periodo di negoziazione, il Comune e la Regione predispongono un Accordo per l’attuazione dell’intervento, basato sul progetto di fattibilità che deve essere approvato prima della scadenza dei trenta giorni. Le amministrazioni appartenenti al medesimo ambito ottimale possono esprimere il proprio parere positivo o far pervenire le proprie osservazioni alla Regione. Il silenzio equivale ad assenso
  • infine, la Giunta regionale concede il contributo relativo al PSAL e approva lo schema di accordo

La legge n.5/2018 parla di "ambiti locali" intendendo la suddivisione dei Comuni del territorio della regione per "ambiti ottimali" (legge regionale 21/2012). Consulta l’elenco dei Comuni per ambito locale suddivisi per provincia: Bologna (pdf89.23 KB), Ferrara (pdf99.98 KB), Forlì-Cesena (pdf83.37 KB), Modena (pdf100.27 KB), Parma (pdf85.02 KB), Piacenza (pdf75.21 KB), Ravenna (pdf79.21 KB), Reggio Emilia (pdf82.82 KB), Rimini (pdf82.55 KB).

Per approfondire

Assegnazione risorse

Concessione e impegno risorse

Modulistica

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/09/25 11:40:00 GMT+2 ultima modifica 2021-01-27T11:43:57+02:00

valuta sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina