Fondi strutturali europei

Organizzazione regionale

Così come indicato dalla Commissione Europea per la programmazione 2014-2020 dei fondi strutturali e di investimento europei, la Regione ha rafforzato il coordinamento e l’integrazione tra i diversi fondi a partire dalla stesura del Quadro di contesto (pdf, 10.39 MB) e degli Indirizzi per la programmazione 2014-2020 dei Fondi comunitari (pdf, 130.01 KB), approvati con la delibera n.1691 del 2013 (pdf, 9.75 MB).

Si tratta di un’analisi dettagliata del panorama regionale relativa sia al quadro socioeconomico sia ad ognuno degli 11 obiettivi tematici che caratterizzano la programmazione 2014-2020. Il Quadro di contesto ha permesso di individuare i punti di forza e di debolezza della Regione costituendo la base per delineare le priorità e le strategie di sviluppo approvate nel Documento strategico regionale (pdf, 1.8 MB) (DSR).

L'obiettivo di coordinamento e integrazione tra i fondi si riflette anche su alcune scelte relative all'assetto organizzativo: la Regione si è dotata di una struttura dedicata per il coordinamento della programmazione 2014-2020.

L’assessore con delega al Coordinamento delle politiche europee allo sviluppo, scuola, formazione professionale, università, ricerca e lavoro funge da raccordo tra la Giunta regionale e la Conferenza dei direttori, un organo composto dai Direttori generali delle direzioni coinvolte nella gestione dei fondi europei. Subordinato alla Conferenza dei direttori si trova il Comitato permanente per il coordinamento e l’integrazione della programmazione 2014-2020, una struttura operativa che comprende figure tecniche diversificate in rappresentanza delle autorità di gestione dei Programmi regionali e il Nucleo di valutazione e verifica degli investimenti pubblici in qualità di segreteria tecnica.

Il Comitato permanente opera attraverso gruppi di lavoro su tutti i principali temi comuni e/o trasversali ai singoli Programmi: i principali riguardano la Strategia nazionale per le aree interne, il Piano di rafforzamento amministrativo, le valutazioni delle politiche attuate coi fondi europei e il futuro della politica di coesione post-2020.

Azioni sul documento

pubblicato il 2015/03/25 01:00:00 GMT+2 ultima modifica 2018-11-12T11:29:02+02:00

valuta sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina