Fondi strutturali europei

Programmazione dei fondi strutturali europei-SIE

Cosa fa la Regione

Nel ciclo di programmazione 2014-2020 dei fondi europei la Regione Emilia-Romagna gestisce direttamente circa 2,5 miliardi di euro. La Regione persegue un approccio integrato al fine di coordinare e far convergere le politiche attuate attraverso gli strumenti di programmazione disponibile, a cominciare dal POR (Programma operativo regionale) FESR (Fondo europeo di sviluppo regionale), il POR FSE (Fondo sociale europeo) e il PSR (Programma di sviluppo rurale). Per questo scopo la Regione si è dotata di strutture organizzative apposite.

Per il periodo di programmazione 2014-20 questi fondi europei sono assegnati dalla Commissione europea ai singoli Stati sulla base di Accordi di partenariato che definiscono la strategia del sistema paese e di Programmi operativi nazionali (PON) e regionali (POR) attraverso i quali la strategia viene attuata.

L’Accordo di partenariato per l’Italia, adottato il 29 ottobre 2014, prevede risorse comunitarie per circa 44 miliardi di euro, a cui vanno aggiunti 20 miliardi di euro di cofinanziamento nazionale (di questi, circa il 30% sono risorse a carico dei bilanci regionali). A queste risorse, per rafforzare e integrare gli investimenti dei fondi Sie (strutturali di investimento europei), lo Stato italiano affianca oltre 50 miliardi del Fondo per lo sviluppo e la coesione - FSC.

Per la Regione Emilia Romagna le risorse comunitarie previste sono pari a 1.147 milioni di euro per i POR FESR (Fondo europeo per lo sviluppo regionale), POR FSE (Fondo sociale europeo) e PSR (Programma di sviluppo rurale). Ad esse si aggiungono le risorse statali e regionali, per un totale complessivo di 2.457 milioni di euro.

 

Fondo totale Ue Stato Regione
FESR 481,8 240,9 168,6 72,3
FSE 786,2 393,1 275,2 117,9
FEASR 1189,5 513,0 473,6 202,9
totale 2.457,5 1.147,0 917,4 393,1

 

A queste risorse si aggiungono quote derivate dal Programma nazionale FEAMP, dai Programmi operativi nazionali (PON) Istruzione, Occupazione, Inclusione, Città metropolitane, Governance-reti-Assistenza Tecnica, Youth Employment Initiative (Garanzia giovani), oltre alle risorse FESR derivanti dalla partecipazione della Regione e del territorio regionale a progetti di Cooperazione territoriale europea (Interreg).

L'attuazione dei Programmi operativi regionali avviene attraverso bandi o avvisi pubblici per la presentazione di progetti relativi ai contenuti degli assi previsti da ogni programma.

A chi rivolgersi

Nucleo di valutazione e verifica degli investimenti pubblici

Regione Emilia-Romagna

Viale Aldo Moro 30, 40127 Bologna

Tel 051.5275507

nucleovalutazionedpa@regione.emilia-romagna.it

 

Servizio Coordinamento delle politiche europee, programmazione, cooperazione, valutazione

Regione Emilia-Romagna

Viale Aldo Moro 30, 40127 Bologna

Tel 051.5278901

programmiarea@regione.emilia-romagna.it

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2015/03/25 01:00:00 GMT+2 ultima modifica 2018-11-05T11:47:39+02:00
Hanno contribuito: Ispano m.

valuta sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina