Cooperazione internazionale

Progetto di emergenza in Bosnia-Erzegovina

Approvato il finanziamento del progetto presentato dall'ONG Cisp a sostegno dei migranti

La Regione Emilia-Romagna interverrà a sostegno dei migranti in transito nei balcani finanziando il progetto Emibe - Sostegno di emergenza ai migranti in Bosnia-Erzegovina, presentato dall'ONG Comitato Internazionale per lo sviluppo dei Popoli – Cisp. Il progetto è stato approvato con determina n.10.302 del 2021, a seguito dell'avviso pubblicato ad aprile 2021, rivolto a progetti di emergenza.

L’intervento è volto a tutelare i diritti umani dei migranti in transito in Bosnia-Erzegovina e diretti verso l’Unione europea, attraverso la fornitura di beni di prima necessità, fra i quali prodotti per l’igiene personale e pronto soccorso, indumenti e calzature, e attraverso la fornitura di pasti caldi e la diffusione di informazioni trasparenti e responsabili.

Si intende contribuire a rafforzare la rete di servizi forniti dalle associazioni locali e dai cittadini volontari che aiutano i migranti esclusi dalla rete formale ed ufficiale di accoglienza ed assistenza.

Gli obiettivi finali delinati nel progetto consistono in:

  • intercettare e supportare più persone possibili in stato di necessità durante il loro percorso migratorio attraverso la Bosnia-Erzegovina
  • porre le basi per prevenire emergenze gravi, come quelle accadute a Lipa nell’inverno 2020-2021
  • creare meccanismi funzionali di coordinamento e collaborazione fra altri attori internazionali e nazionali attivi nel paese e altri progetti in corso
  • sostenere la popolazione locale in termini di coinvolgimento attivo negli aiuti.

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/06/04 09:01:00 GMT+1 ultima modifica 2021-06-04T09:06:46+01:00

valuta sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina