Cooperazione internazionale

Cooperazione internazionale nei campi profughi Saharawi

Il 17 dicembre a Ferrara incontro "Nutrire le speranze dei popoli del deserto"

Nell'ambito dell'edizione 2021 del Festival dei Diritti di Ferrara, fra i tanti temi all'ordine del giorno, sarà presente anche la cooperazione italiana nei campi profughi Saharawi, venerdì 17 dicembre alle 19. Nexus Emilia Romagna, Cgil Ferrara, Arci Ferrara APS, Circolo Arci Bolognesi organizzano infatti un incontro dal titolo: "Nutrire le speranze dei popoli del deserto. La cooperazione italiana nei campi profughi Saharawi" presso il circolo Arci Bolognesi, in piazzetta S. Nicolò 6.

All'evento verranno esposti alcuni dei risultati di diversi progetti sviluppati negli anni, a partire da "Alimenti e formazione: sostegno alle associazioni di donne per una produzione alimentare alternativa, sostenibile e generatrice di reddito”, cofinanziato dalla Regione Emilia-Romagna e attuato da Nexus Emilia Romagna nei campi profughi Saharawi, che mira a contribuire al miglioramento della sicurezza alimentare, dello stato nutrizionale e in generale delle condizioni socioeconomiche della popolazione Saharawi, in particolare della componente più vulnerabile (donne, giovani e minori) dei distretti di Smara, Bojador, Auserd e Aaiun.
Il programma si inserisce in naturale continuazione con le azioni e i risultati ottenuti dal 2017, grazie ai progetti: “Cibo e Lavoro: auto-produrre con dignità”, cofinanziato dal Ministero Affari Esteri Italiano, e “Cucine Resilienti: appoggio alle associazioni di donne per la produzione, conservazione e commercializzazione di alimenti”, cofinanziato dalla Regione Emilia-Romagna.

Il programma dell'evento prevede, dopo i saluti istituzionali della Regione Emilia-Romagna, gli interventi di Sara Di Lello, veterinaria, responsabile progetti campi profughi Saharawi per Nexus Emilia Romagna, Africa70 e VSF Italia, Gianluca Diana, giornalista e speaker radiofonico, Gilberto Mastromatteo, giornalista e videomaker, e Caterina Lusuardi, presidente di Jaima Sahrawi ODV e membro del direttivo Rete Saharawi. In collegamento dai campi profughi Saharawi ci sarà Fatma Mahfud, rappresentante del Fronte Polisario in Italia. Modererà Mattia Antico di ARCI Ferrara APS.

A seguire, ci sarà la proiezione del mediometraggio “Il muro. La ferita del Sahara", di Fiorella Bendoni e Gilberto Mastromatteo, aperitivo e DJ set a cura di Gianluca Diana, podcast a cura di Web Radio Giardino.

  • L'accesso sarà consentito con green pass "rafforzato". Per informazioni: info@arciferrara.org
  • Consulta il programma (pdf671.98 KB)

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/12/13 11:45:00 GMT+1 ultima modifica 2021-12-20T15:47:00+01:00

valuta sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina