Azione 2

Pratiche di comunità attraverso servizi informativi e servizi di prossimità

La seconda azione del progetto Justice-ER vede agire in stretta sinergia Regione, Lepida Spa - nel ruolo di coordinatore, Comune di Bologna e Città metropolitana di Bologna, con una sperimentazione portata avanti dall’Unione Reno, Lavino e Samoggia.

Gli obiettivi

  • creare piattaforme di interoperabilità in grado di garantire la gestione digitale e telematica dei flussi documentali fra uffici giudiziari e uffici pubblici degli enti territoriali al fine di decentrare diversi procedimenti, come la gestione del deposito atti per esecuzioni mobiliari/immobiliari, amministrazione di sostegno, tutele e curatele, nonché la gestione digitale e telematica del TSO (trattamento sanitario obbligatorio)
  • promuovere processi di innovazione organizzativa finalizzati a favorire l'accesso dei cittadini e delle imprese ai servizi della giustizia attraverso reti territoriali di sportelli di prossimità che consentano ai cittadini di accedere con modalità alternative ai servizi giudiziari, per consulenze informative/orientative e per portare a termine alcune procedure per via telematica

Le attività previste

  • Analisi e identificazione dei costi di trasferimento e know-how dell’esperienza bolognese nel contesto metropolitano e regionale -  sperimentazione presso l'Unione di Comuni Reno, Lavino e Samoggia
  • Formazione del personale impegnato nella sperimentazione e costituzione di una comunità di pratica
  • Sviluppo e gestione della sperimentazione con relativo help desk
  • Monitoraggio, valutazione dei risultati e rapporto finale con analisi di trasferibilità all’intero territorio regionale

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/02/06 11:24:00 GMT+1 ultima modifica 2021-05-18T09:37:25+01:00

valuta sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina