Pubblicato l'avviso per investimenti urgenti nei Comuni medio-piccoli

Entro il 31 agosto si raccolgono idee progettuali per rafforzare la coesione dei territori

Pubblicato l'avviso per assegnare fino a 2,5 milioni di euro per la realizzazione di progetti che promuovano lo sviluppo coeso e sostenibile delle aree periferiche della regione. I Comuni interessati hanno tempo fino al 31 agosto per proporre idee progettuali, che possono spaziare da strade a scuole, da impianti sportivi a luoghi di aggregazione socio-culturale e altre opere pubbliche.

Nell'assegnazione delle risorse verranno valorizzati i progetti presentati dai Comuni che si sono fusi e da quelli delle che rientrano nelle aree montane o interne, oltre a quelli che possono dimostrare una copertura finanziaria e presentare una progettazione preliminare entro il 30 settembre di quest’anno, con un cronoprogramma dei lavori che termini entro il 2021.

infograf bando

Il tema della rapidità di spesa, assieme alla libertà di settore d’intervento, sono alla base dei criteri dell'avviso. I Comuni con meno di 50mila abitanti, e le loro Unioni, potranno presentare progetti che saranno cofinanziati dalla Regione fino a un importo di 100mila euro (o comunque per un massimo dell’80% dei costi), purché i cantieri partano entro il 2019 e si concludano, indicativamente, entro 3 anni. Il fine è rafforzare le comunità, rendendo questi investimenti funzionali a una rinnovata coesione sociale nelle piccole realtà.

L’oggetto degli investimenti non è fissato a priori: può trattarsi di strade, scuole, impianti sportivi, centri di aggregazione e altre opere pubbliche. L’essenziale è integrare strategicamente le scelte di programmazione della Regione e promuovere lo sviluppo economico e sociale degli ambiti locali.

Per approfondire

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/07/17 16:10:00 GMT+2 ultima modifica 2019-07-18T16:56:16+02:00

valuta sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina