In cammino verso i diritti umani nell'Unione della Romagna faentina

A novembre appuntamenti nei Comuni di Castel Bolognese e Solarolo, online il Comune di Faenza

Il progetto In cammino verso i diritti, finanziato dal bando 2020 per la promozione di una cultura di pace, coinvolge sei Comuni dell’Unione della Romagna Faentina: Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese, Faenza, Riolo terme, Solarolo. Lo scopo è valorizzare i diritti umani come fattore di creazione di comunità coese e di nuove prospettive di sviluppo sostenibile secondo gli obiettivi fisati dall'Agenda 2030 dell'Onu. Il messaggio che l’Unione della Romagna Faentina intende lanciare è che grazie al dialogo fra le diversità culturali e religiose è possibile promuovere una idea di “persona” come portatrice di diritti individuali, a garanzia di traiettorie di crescita individuale e comunitaria.

In particolare, nel Comune di Castel Bolognese si terrà l'iniziativa "il gazebo della legalità e dei diritti" per coinvolgere la cittadinanza a lasciare un pensiero, una riflessione, un disegno sul tema dei diritti umani e legalità. La cooperativa sociale Villaggio globale animerà la piazza del mercato, i due supermercati cittadini e i chiostri comunali nelle giornate del 6, 14 e 21 novembre, fornendo informazioni e animando giochi a quiz sul tema dei diritti umani, sull’Agenda 2030 dell’Onu e sugli obiettivi di sviluppo sostenibile. Al gazebo verrà chiesto di lasciare una traccia del proprio passaggio decorando sassi da giardino con scritte, riflessioni e disegni, che saranno poi allestiti nel parco tematico cittadino Il Sentiero della legalità, durante la passeggiata per la pace e i diritti prevista per giovedì 10 dicembre, in occasione dell’anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani.

Nel Comune di Solarolo si terrà martedì 10 novembre “Racconti per un mondo diritto”, uno spettacolo rivolto ai bambini e alle famiglie per celebrare in musica i diritti dei bambini.
Dal 14 al 21 novembre si celebrerà la settimana dei diritti dei bambini con una rassegna bibliografica on line. Lunedì 16 novembre si terrà infine  una conferenza on line per adulti, genitori, educatori e insegnanti a cura di Valter Baruzzi (pedagogista, formatore, narratore, direttore scientifico dell'Associazione Nazionale Camina).

Venerdì 6 novembre alle 20.45 sulla pagina Facebook del Comune di Faenza si potrà seguire in diretta l’incontro “Un nuovo sogno di fraternità e di amicizia sociale” con Fratel Ignazio de Francesco, monaco della Piccola Famiglia dell’Annunziata, e i rappresentanti del Centro di Cultura Islamica di Faenza.

Per approfondire

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/10/26 18:46:00 GMT+2 ultima modifica 2020-11-04T15:46:53+02:00

valuta sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina