Programmi a gestione diretta Ue

SOS4LIFE

Save our soil for life

Obiettivi e descrizione del progetto

S.O.S. 4 LIFE è un progetto dimostrativo che intende contribuire all’attuazione su scala comunale degli indirizzi europei in materia di suolo e rigenerazione urbana (Linee guida sulle migliori pratiche per limitare, mitigare e compensare l’impermeabilizzazione dei suoli). Gli strumenti, le norme e le azioni promosse dal progetto sono finalizzati all’applicazione, nei tre Comuni partner (Forlì, Carpi e San Lazzaro), della strategia comunitaria del consumo di suolo zero stabilito dalla roadmap per un uso efficiente delle risorse in Europa e rilanciato dal 7° Programma di azione ambientale.

Gli obiettivi specifici del progetto sono:

  • valutare i servizi ecosistemici forniti dai suoli urbani e quantificare i costi e gli impatti causati dal consumo e dall’impermeabilizzazione del suolo, sia nel contesto urbano che rurale
  • definire un quadro di norme urbanistiche e strumenti operativi per applicare, a livello comunale, l’obiettivo del consumo netto di suolo zero e promuovere la rigenerazione urbana
  • promuovere e mettere in pratica interventi dimostrativi di desealing come metodo per compensare l’urbanizzazione di nuove aree e migliorare la resilienza urbana al cambiamento, sviluppare un sistema informativo di supporto decisionale a scala comunale, replicabile a livello italiano ed europeo, per monitorare i cambi d’uso del suolo e i processi di rigenerazione urbana attraverso l’integrazione di dati cartografici e di pratiche urbanistiche ed edilizie
  • trasferire strumenti, apparati normativi, linee guida e metodi ad altre municipalità e autorità locali in Italia e in Europa
  • promuovere, attraverso un approccio bottom-up, l’adozione a livello regionale di leggi e regolamenti volti a far rispettare il consumo netto di suolo zero e ad aumentare il riciclo delle aree urbane e i processi di rigenerazione
  • aumentare la consapevolezza di decisori, tecnici e cittadini, in merito alla necessità di tutelare il suolo e le sue funzioni ecosistemiche

Il progetto è coordinato dal Comune di Forlì e ha come partner associati l’Unione regionale costruttori edili Emilia-Romagna; l’Istituto di biometeorologia-Consiglio nazionale delle ricerche; il Comune di Carpi; il Comune di San Lazzaro di Savena; Forlì Mobilità integrata s.r.l. con Socio unico; Legambiente Emilia-Romagna.

Programma di riferimento

Programma LIFE 2015

Azioni previste

  • Misurazione a scala comunale degli impatti del consumo di suolo e valutazione dei servizi ecosistemici
  • Interventi dimostrativi di de-sealing con ripristino di suolo
  • Norme e strumenti urbanistici per limitare, mitigare e compensare il consumo di suolo e promuovere la rigenerazione urbana
  • Urban and soil decision support system (US-DSS) – Sistema informativo per il monitoraggio del consumo di suolo e la rigenerazione urbana
  • Monitoraggio dell’impatto delle azioni del progetto
  • Interventi di sensibilizzazione, disseminazione e networking

Risultati attesi

Attraverso azioni dimostrative, il progetto punta a produrre un pacchetto di norme, di strumenti operativi e di monitoraggio che verrà adottato dai tre Comuni partner e potrà essere diffuso e replicato in altri Comuni, anche in altri contesti europei.

Durata

da 01/07/2016 a 31/10/2019

Partner

  • Comune di Forlì (coordinatore)
  • Unione regionale costruttori edili Emilia-Romagna
  • Istituto di Biometeorologia-Consiglio Nazionale delle Ricerche
  • Comune di Carpi
  • Comune di San Lazzaro di Savena
  • Forlì Mobilità Integrata s.r.l. con Socio Unico
  • Legambiente Emilia-Romagna

A chi rivolgersi

Direzione generale Cura del territorio e dell’ambiente
Servizio Pianificazione territoriale e urbanistica, dei trasporti e del paesaggio

Responsabile
Roberto Gabrielli

Referente amministrativa
Anna Muratori
Anna.Muratori@regione.emilia-romagna.it

Referente tecnica
Luisa Ravanello
Luisa.Ravanello@regione.emilia-romagna.it

Per approfondire

Sito del progetto

valuta sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina