Pace e cittadinanza globale

“Senza distinzione alcuna”. Percorsi di uguaglianza ed equità

Le iniziative per la pace e la cittadinanza del Comune di Imola

Soggetto attuatore

Comune di Imola

Descrizione del progetto

Per celebrare il 71° anniversario della Dichiarazione ONU dei Diritti dell’Uomo il Comune di Imola organizza una serie di iniziative che affrontano il tema delle libertà, con l'obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza al rispetto della dignità umana, nella convinzione che la tutela dei diritti inalienabili della persona e delle sue libertà fondamentali siano elemento imprescindibile per la costruzione di società inclusive e pacifiche e come tali siano fattori determinanti di sicurezza e stabilità. Le iniziative saranno concentrata in particolare nella settimana dal 9 al 15 dicembre (in cui si celebra l’anniversario della Dichiarazione ONU).

Attività previste:
- proiezione in piazza Matteotti del testo dei 30 articoli della Dichiarazione ONU dei Diritti dell’Uomo (tutte le sere, utilizzando l’impianto di videoproiezione dell’opera immateriale),
- proiezione di film e/o documentari tematici,
- un concerto o una conversazione/concerto che valorizzi il binomio musica/disabilità in collaborazione con l’Accademia, pianistica internazionale “Incontri con il Maestro”,
- laboratori per bambini con il coinvolgimento di Casa Piani,
- redazione e pubblicazione di una bibliografia tematica in collaborazione con la Biblioteca comunale,
- un incontro con i ragazzi delle scuole secondarie organizzato dal Centro di Educazione Alla Sostenibilità Imolese, dedicato alla dimensione sociale della sostenibilità per una comunità equa ed inclusiva,
- Protocollo Eva: un’iniziativa sulla violenza di genere. La Convenzione di Istanbul adottata dal Consiglio d’Europa nel 2011 riconosce espressamente la violenza sulle donne come violazione dei diritti umani. Letture da atti di processi per femminicidio, testimonianze, musica e danza
- un incontro con gli esperti del
Diversity Management Lab, centro di competenza di SDA Bocconi che dal 1999 studia il tema, della gestione della diversità (di sesso o di orientamento sessuale, di origine, di religione, di cultura ma anche di abilità) all’interno delle organizzazioni e delle aziende italiane,
- una mostra fotografica documentaria sul tema dei flussi migratori e delle nuove frontiere d’Europa,
- iniziative curate da Associazioni di Volontariato e Organizzazioni sociali per affrontare tematiche quali, ad esempio, la povertà che è causa della violazione dei principali diritti civili, politici, sociali e culturali; ma anche le politiche per la terza età, il contrasto allo spreco, la difesa dell’ambiente, il dialogo interreligioso.

Referente del progetto

Roberta Olivato
Responsabile del servizio Politiche sociali, abitative e della coesione
promozionesociale@comune.imola.bo.it

Ulteriori partner

Casa Piani,
Biblioteca comunale

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/10/29 15:37:23 GMT+2 ultima modifica 2019-10-29T15:37:24+02:00

valuta sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina