Cooperazione territoriale europea

La cooperazione territoriale europea in un colpo d'occhio

Online una relazione di sintesi sull'impegno e i risultati della Regione e dei suoi partner nel periodo 2014-2020

Sono disponibili online un documento di sintesi (pdf4.97 MB) delle attività svolte dalla Regione nel periodo 2014-2020 nell’ambito della Cooperazione territoriale europea e le relative infografiche (pdf3.39 MB). Sono 211 i progetti che coinvolgono attori del territorio, per un impiego totale di 55 milioni di euro del Fesr (Fondo europeo di sviluppo regionale). Le strutture regionali che partecipano a vario titolo ai progetti sono 94, per un totale di 320 partecipazioni.

I temi a cui afferiscono i progetti fanno riferimento alla salvaguardia e alla sostenibilità ambientale (gestione integrata delle zone costiere e delle aree protette), inclusa l’agricoltura sostenibile, allo sviluppo e potenziamento dell’offerta culturale, alla creazione di soluzioni per il miglioramento dell’accessibilità e dei trasporti locali (intermodalità) e per il risparmio energetico. 

La partecipazione a progetti di Cooperazione territoriale ha permesso al territorio di sviluppare capacità gestionali, progettuali e finanziarie, oltre ad ottenere risultati concreti e supportare gli attori chiave nel raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda 2030, parte integrante del nuovo Patto per il Lavoro e per il clima. 

Con uno stanziamento complessivo di 10,1 miliardi di euro per il periodo 2014-2020, la Cooperazione territoriale europea, in quanto obiettivo della politica di coesione, ha il compito di rafforzare la coesione economica e sociale tra gli Stati membri dell'Unione europea e tra questi e i Paesi confinanti, attraverso un approccio integrato. 

La Regione Emilia-Romagna ha svolto in questi anni una funzione strategica, rivestendo il ruolo di Autorità di gestione del Programma di cooperazione transnazionale Adrion, che insiste sull’area adriatico-ionica, di co-presidente del Comitato nazionale e Punto di Contatto nazionale, attraverso Art-er, del Programma di cooperazione transnazionale Med, attivo sull’area mediterranea europea, e di vice-presidente del Comitato nazionale del Programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Croazia e del Programma Espon.

Oltre a questi programmi di cooperazione, il territorio regionale è coinvolto anche nei Programmi Central Europe, Europe e Urbact.

Per approfondire

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/01/22 12:49:00 GMT+2 ultima modifica 2021-01-22T12:51:24+02:00

valuta sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina