Cooperazione internazionale

Utilizzo del marchio regionale

Modalità per la realizzazione di materiali promozionali e di comunicazione sui progetti

I materiali di comunicazione, promozione, sensibilizzazione e visibilità prodotti nell’ambito dei progetti finanziati o cofinanziati dalla Regione devono riportare il marchio regionale, come indicato nei rispettivi bandi. Le tipologie di materiali interessati includono: locandine, manifesti, banner per siti web e social network, inviti, programmi, pubblicazioni, targhe, pannelli di mostre, etc.

Nel caso di progetti finanziati con bando ordinario o progetti strategici, il marchio deve essere preceduto dalla dicitura (eventualmente tradotta nella lingua utilizzata per i testi):

  • “con il contributo di”

Nel caso di progetti d’emergenza sostenuti dalla Regione, il marchio deve essere preceduto dalla dicitura (eventualmente tradotta nella lingua utilizzata per i testi):

  • “finanziato da”

Si ricorda che, secondo quanto riportato nel Manuale dell’immagine coordinata della Regione (che costituisce il riferimento per tutte le applicazioni del marchio e che si consiglia di consultare sempre):

  • La versione del marchio che deve essere usata in via preferenziale è quella orizzontale (non la versione quadrata)
  • Il marchio deve essere utilizzato tenendo conto dell’area di rispetto (quindi deve essere distanziato dagli altri elementi grafici per una misura pari almeno all’altezza del marchio stesso. Pagg. 42-43 del Manuale)
  • In caso di fondo fotografico o scuro (pagg. 38-39 del Manuale: “fondi grigi la cui percentuale del nero superi il 40%, su fondi neri o comunque scuri”), deve essere utilizzata la versione monocromatica in bianco (negativo) del marchio.

In generale, i materiali devono presentare in posizione predominante il marchio del soggetto promotore del progetto e in una posizione visibile, ma subordinata, il marchio regionale, accompagnato dalla relativa dicitura.

Le bozze dei materiali devono ricevere il visto della Regione prima della loro diffusione, inviando i file alla casella di posta cooperazioneinternazionale@regione.emilia-romagna.it. Si precisa infatti che il marchio della Regione Emilia-Romagna può essere utilizzato esclusivamente con il preventivo consenso scritto del titolare.

Si ricorda che in fase di rendicontazione dei progetti è necessario consegnare copia dei materiali prodotti nell’ambito delle attività di visibilità e sensibilizzazione realizzate.

Per approfondire

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/03/03 18:00:00 GMT+2 ultima modifica 2020-03-03T18:01:35+02:00

valuta sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina