Bando per la promozione della cittadinanza europea 2023

Contributi per iniziative promosse da enti locali e associazioni
Stato
Aperto
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Chi può fare domanda
  • Enti del Terzo settore
  • Enti pubblici
Data di pubblicazione 11/05/2023
Scadenza termini partecipazione 28/06/2023 15:00
Chiusura procedimento 28/08/2023

Avviso

A causa degli eventi che hanno colpito la regione, con delibera n. 877, vengono prorogati i termini di presentazione delle domande alle ore 15 di mercoledì 28 giugno 2023.

Il bando

La Giunta della Regione Emilia-Romagna ha approvato il bando per il finanziamento di progetti di promozione e sostegno della cittadinanza europea (delibera n. 692 del 4 maggio 2023). Così come previsto dalla legge regionale n. 16 del 2008 e dal programma degli interventi di sostegno e promozione della cittadinanza europea per il triennio 2022-2024, la Regione ha messo a disposizione la somma complessiva di euro 270.000.

Tipologie di progetti e soggetti proponenti:

  • Iniziative rivolte alla comunità regionale (tipologia A); soggetti proponenti comuni, unioni di comuni, città metropolitana, province, nonchè associazioni, fondazioni e altri soggetti senza scopo di lucro con sede in Emilia-Romagna e rilevante esperienza almeno triennale nell'ambito della promozione della cittadinanza europea (requisito di esperienza derogabile per associazioni giovanili)
  • Iniziative di rafforzamento istituzionale per favorire la partecipazione degli enti territoriali alle opportunità offerte dai programmi e dai finanziamenti europei (tipologia B); soggetti proponenti Comuni capoluogo, Unioni di Comuni, Città metropolitana e Province del territorio regionale

I soggetti dell’associazionismo territoriale devono essere iscritti, o essere in fase di trasmigrazione dai registri regionali, nel Registro unico nazionale del Terzo settore (RUNTS). Le fondazioni del Terzo settore, se non ancora iscritte al RUNTS, devono essere iscritte all’anagrafe di cui all’articolo 11 del decreto legislativo 4 dicembre 1997, n. 460 (Anagrafe Onlus).

Obiettivi strategici degli interventi

I progetti dovranno soddisfare uno dei seguenti obiettivi:

  1. Europa dell'innovazione: sensibilizzare alle sfide della transizione verde e digitale
  2. Europa dei diritti: educare alla diversità sociale e culturale, alla parità di genere e alla coesione sociale, alla promozione della cultura di pace e della non violenza
  3. Europa delle cittadine e dei cittadini: promuovere la partecipazione della cittadinanza regionale alla vita democratica dell’Europa ed alle opportunità offerte da programmi e progetti europei
  4. Europa e sviluppo territoriale: favorire il rafforzamento e lo sviluppo di competenze di programmazione e co-progettazione e gestionali del sistema delle autonomie territoriali per cogliere le opportunità offerte da programmi e finanziamenti europei

Nell'avviso sono indicate inoltre le priorità per l'anno 2023.

Importo dei contributi e caratteristiche dei progetti

Il contributo erogabile potrà essere al massimo il 70% delle spese previste ritenute ammissibili, da un minimo di 5.000 a un massimo di 20.000 euro.

Per i Comuni montani, inclusi nella Snai - Strategia nazionale aree interne e quelli derivanti da fusione, o Unioni con almeno un Comune rientrante nelle precedenti caratteristiche, il contributo regionale verrà determinato fino ad una percentuale massima dell’80% dei costi di progetto ammissibili.

Il periodo di realizzazione delle attività è l'intero anno solare 2023 (1° gennaio - 31 dicembre 2023) e le attività dovranno essere interamente realizzate all'interno della Regione Emilia-Romagna.

Come presentare domanda e scadenza

Le domande potranno essere compilate e trasmesse esclusivamente per via telematica a partire dalle ore 10 dell'11 maggio 2023 fino alle ore 17 del 6 giugno 2023, utilizzando la piattaforma online Siber raggiungibile al link https://siber.regione.emilia-romagna.it/, al cui interno sarà possibile selezionare il presente bando.

Per accedere alla piattaforma online è necessario utilizzare un’identità digitale di persona fisica SPID L2 oppure CIE (Carta di Identità Elettronica) oppure CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

Al termine della compilazione della domanda sulla piattaforma online verrà generato (in formato PDF) il riepilogo delle informazioni inserite che dovrà essere scaricato e sottoscritto dal legale rappresentante del soggetto proponente, esclusivamente mediante firma digitale. Il documento firmato dovrà essere ricaricato sul sistema. In seguito all’invio della domanda verrà inviata una notifica e-mail dell’avvenuto invio con l'indicazione dell’identificativo della domanda.

Come fare per accedere

Per registrarsi sin da subito e presentare la domanda a partire dalle ore 10 dell'11 maggio 2023, accedere a: https://siber.regione.emilia-romagna.it/

Per richiedere supporto tecnico di carattere informatico inviare un’e-mail a assistenzasiber@regione.emilia-romagna.it

Come partecipare


Settore Coordinamento delle politiche europee, programmazione, programmazione, riordino istituzionale e sviluppo territoriale, partecipazione, cooperazione, valutazione

Responsabile: Caterina Brancaleoni

email: programmiarea@regione.emilia-romagna.it

Per informazioni e chiarimenti sull'avviso

Elena Zammarchi
Carmela Baldino
Demian Iannantuono

email: PaceCittadinanza@regione.emilia-romagna.it

Materia: Ambiente | Cultura | Diritti e sociale

Azioni sul documento

ultima modifica 2023-06-01T10:43:31+02:00
Questa pagina ti è stata utile?

valuta sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina